mercoledì 16 marzo 2016

IL LIONS CLUB FOGGIA HOST CONSEGNA I PRIMI ARREDI PER IL PARCO GIOCHI DELLA SCUOLA PARISI-DE SANCTIS


Il Primo traguardo è stato raggiunto. 
In un territorio in cui  luoghi e momenti di aggregazione ludica per bambini sono pressoché assenti, tutti insieme siamo riusciti a riportare a nuova vita uno spazio chiuso ed abbandonato, frutto di un lungo percorso di progettazione partecipata partito nel 2011. Un’area dell’istituto Parisi-De Sanctis, fino a ieri vuota ed anonima, va ora trasformandosi in un luogo sociale, “liberato” dalla rassegnazione ed aperto alle esigenze dei bambini dei Quartieri Settecenteschi. 

Sabato 19 marzo 2016 all’ Istituto Comprensivo "Parisi-De Sanctis", in via Marchese De Rosa 23, a Foggia, a partire dalle ore 10:30, saranno consegnati i primi arredi per il “Parco giochi scolastico” aperto ai bambini dei quartieri settecenteschi della nostra città, frutto della raccolta fondi condotta fin dall’autunno scorso dal Lions Club Foggia Host, che si ringrazia. 
L’evento si svolgerà alla presenza delle Autorità cittadine, del Dirigente Scolastico dell’Istituto Parisi-De Sanctis dott. Alfonso Rago, delle scolaresche, delle insegnanti e dei partner di progetto: Comitato genitoriParisi-De Sanctis”, Associazione di Volontariato G.A.A.S. e Cooperativa Sociale Scurpiddu

Grazie alla visibilità data al progetto dalla piattaforma School Raising, che per diversi mesi ha ospitato il progetto, ed all’organizzazione di numerosi eventi di Raccolta Fondi offline ed online, organizzati in questi anni dai partner di progetto, si è raccolta la somma di € 2.309,71, con cui si contribuirà ad acquistare la pavimentazione anti-trauma da collocare sotto i giochi acquistati dai Lions Club. 

Tuttavia, siamo ancora lontani dall’ipotesi di apertura dello spazio alle famiglie del quartiere in orari extrascolastici poiché sarà ancora necessario raccogliere altri fondi per l’acquisto di ulteriori giochi, la sistemazione dei due cancelli di accesso al cortile, l’installazione di un sistema di video sorveglianza e di illuminazione nonché di un sistema di copertura per esterni. 
Il tutto sarà propedeutico ad una messa in sicurezza definitiva che potrà consentire anche l’autogestione da parte del Comitato dei Genitori nelle Domeniche, nelle festività o comunque in orari extrascolastici, sulla base di un regolamento di gestione che sarà condiviso con il Comune di Foggia ed il Consiglio d’Istituto della scuola. 

A riguardo la scuola, in collaborazione con la Cooperativa “Scurpiddu” e l’Accademia di Belle Arti di Foggia, ha partecipato nel Dicembre 2015 all’Avviso Pubblico per la valorizzazione ed il recupero di ambienti scolastici “LAMIASCUOLACCOGLIENTE”, promosso dal MIUR, di cui si attende ancora l’esito, che prevede per l’appunto il recupero del cortile da adibire a parco giochi e la realizzazione di un parco artistico da realizzarsi nel più ampio cortile della scuola, adiacente all’area parco giochi. In tal senso questo primo obiettivo rappresenterebbe un’importante quota di finanziamento per rendere la scuola un polo artistico e ludico per tutto il quartiere. 

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all’evento.
Anna la Cecilia 
Ass. GAAS /Coop. Soc. Scurpiddu

mercoledì 16 dicembre 2015

CONCERTO DI RACCOLTA FONDI "NOTE IN GIOCO"

Prosegue con nuovi eventi la Campagna di Raccolta Fondi “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi”, promossa dall’Istituto Comprensivo “Parisi-De Sanctis” e dall’omonimo Comitato dei Genitori, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato G.A.A.S e la Cooperativa Sociale Scurpiddu.
All’origine della Campagna di Raccolta Fondi vi è un lungo percorso di progettazione partecipata e mobilitazione di coscienze e competenze attorno ad un progetto che, inizialmente di pertinenza solo scolastica, è riuscito ad allargarsi alla più vasta dimensione comunitaria. L’idea, nata dai bambini stessi nel corso di un percorso sulla legalità realizzato negli a.s. 2010/2011 – 2011/2012 dall’ “Istituto Comprensivo Parisi-De Sanctis”, nell’ambito del PON C3 “Legali al Sud”, è quella di recuperare e rigenerare un’area abbandonata ed inutilizzata della scuola da riconvertire in Parco Giochi scolastico aperto ai Quartieri Settecenteschi.
Sabato 19 Dicembre 2015, a partire dalle ore 21:00, si terrà il Concerto di Raccolta Fondi “Note in gioco”, uno spettacolo di solidarietà in cui musica, teatro, sociale e numerosi talenti locali si intrecceranno fra loro sul palcoscenico dell’Auditorium Santa Chiara.  La manifestazione, patrocinata dal Comune di Foggia, è organizzata dai suddetti partner del progetto, in collaborazione con un ampio cartello di associazioni locali che, a vario titolo, contribuiranno alla buona riuscita della serata, tra cui il Ce.Se.Vo.Ca, l’Associazione Culturale “Foto Cine Club”, “Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie – Coordinamento Provinciale di Foggia”, l’Associazione “MamApulia APS" e la “Piccola Compagnia Impertinente”, che presenterà l’evento.
Sono ben quattro gli artisti e le band che hanno deciso di abbracciare la causa e che si esibiranno gratuitamente: Madame Butterfly e Mr Bear, duo folk pop di Foggia formato da Vincenzo Mascolo(voce e chitarra) e Valery Mai (voce); i Carìon, duo acustico di Trani formato da Vincenzo Pappolla (voce ed autore dei testi) e Ilaria Nitti (chitarra e composizione musicale), Salvatore De Padova, in arte Salvo Mizzle, cantautore sangiovannese dallo stile compositivo originale e suggestivo ed, infine, gli Shoe's killin' worm, band foggiana dalle sonorità rock-psichedeliche.
La serata di musica è aperta a tutti i cittadini desiderosi di dare il proprio sostegno alla causa ed, allo stesso tempo, di trascorrere una serata piacevole all’insegna dell’ottima musica dal vivo di band made in Foggia di risonanza internazionale.
L’ingresso è gratuito e ad offerta volontaria. Il ricavato sarà interamente destinato alla realizzazione del Parco Giochi.
PER INFORMAZIONI SULLO SPETTACOLO:
Cell. 328 197 7796
e-mail: associaizione.gaas@gmail.com

PER INFORMAZIONI SUL PROGETTO:
https://www.facebook.com/UnParcoGiochiPerIQuartieriSettecenteschi/?pnref=story http://schoolraising.it/progetti/recupera-con-noi-il-parco-giochi-scolastico-aperto-al-quartiere-e-progettato-dai-bambini/
http://1parcogiochixiquartierisettecenteschi.blogspot.it/
https://www.youtube.com/watch?v=-hmdLhIsW54
https://vimeo.com/41197174

PER EFFETTUARE UNA DONAZIONE:
Conto n. 00000160031 intestato a "Un parco giochi per i Quartieri Settecenteschi"
Codice IBAN IT17D0501804000000000160031

Anna la Cecilia




giovedì 4 giugno 2015

III “DOMENICA A SCUOLA”: L’ASSOCIAZIONE IL RISVEGLIO DEL DRAGO DI FOGGIA A SOSTEGNO DELLA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING “UN PARCO GIOCHI PER I QUARTIERI SETTECENTESCHI”

Continua la Campagna di Raccolta Fondi “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi”, promossa dalla Scuola Parisi-De Sanctis e dall’omonimo Comitato dei Genitori, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato G.A.A.S. e la Cooperativa Sociale Scurpiddu di Foggia. 
Molte le associazioni che hanno risposto all’appello dei partner del progetto. Dopo la Piccola Compagnia Impertinente, l’Associazione Ciclo Amici Fiab Foggia, l’Associazione Dilettantistica Sportiva “Luigi Siani”, Domenica 7 Giugno 2015, a partire dalle ore 09:30, nel cortile della Scuola Parisi-De Sanctis, la “III Domenica a scuola” avrà come protagonista l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Il Risveglio Del Drago” di Foggia, che coinvolgerà i presenti con una dimostrazione e prova di tiro con l’arco tradizionale orientale. 
Per l’occasione verrà allestita in sicurezza, nel cortile della scuola, una postazione di tiro con l'arco, attrezzata con bersagli ed archi. Tiratori esperti ed allievi del Centro Tai Chi Chuan, ubicato a Foggia in Via Oronzo Marangelli, saranno a disposizione per spiegare le tecniche di  tiro e permettere anche ai bambini ed ai partecipanti inesperti di mettere alla prova la propria abilità. 

E’ prevista, inoltre, una lezione gratuita, a cura del Presidente dell’Associazione “Il Risveglio del Drago”, Maria Antonietta Finaldi, di tai chi chuan stile Yang, antica arte marziale cinese nata  come sistema di autodifesa e trasformatasi nel corso dei secoli in una elegante e morbida forma di esercizio per la salute ed il benessere psicofisico. 
Come di consueto, i volontari dell’Associazione G.A.A.S. faranno divertire i bambini con gli antichi e semplici giochi di strada di un tempo, quali la corsa nei sacchi e la bandierina. 
Le mamme ed i papà del Comitato Genitori Parisi-De Sanctis saranno presenti con un banchetto informativo e di raccolta fondi destinati al Parco Giochi scolastico aperto al Quartiere. Ad oggi, la somma raccolta sulla piattaforma School Raising che ospita il progetto dal Primo Aprile 2015, ammonta ad € 735 (Per info: http://schoolraising.it/progetti/recupera-con-noi-il-parco-giochi-scolastico-aperto-al-quartiere-e-progettato-dai-bambini/). 
Ancora da quantificare i proventi della raccolta fondi offline custoditi nei salvadanai che saranno aperti al termine della Campagna, che si concluderà il 9 Settembre 2015. 
Entro questa data,  l’obiettivo minimo che ci si è posti, a fronte dei circa 35.000 € necessari per realizzare il parco giochi (acquisto strutture ludiche, rifacimento 2 cancelli, mano d’opera per la messa a livello della pavimentazione, sistema di copertura per esterni, livellamento pavimentazione, pavimentazione anti-trauma, acquisto e posa in opera sistema video sorveglianza) è di raccogliere la somma di € 4300 per l’acquisto del “Villaggio Cameron”, un’articolata struttura ludica che comprende torrette, ponti mobili e  con arrampicata, pertiche, parete con appigli, scivolo e panchette. 
Tutta la cittadinanza, le Associazioni ed Istituzioni locali sono invitate a partecipare all’evento ed a condividere una mattinata all’insegna della spensieratezza, della tradizione e della solidarietà.  



mercoledì 6 maggio 2015

Tutti i modi per sostenere la Raccolta Fondi "Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi"


Anche tu hai a cuore la realizzazione del Parco Giochi scolastico aperto al Quartiere?  Puoi aiutarci in tanti modi:

Dona il tuo tempo: I promotori del progetto “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi” hanno individuato un altro canale per raccogliere fondi, rappresentato da un’azienda leader nel campo della produzione e distribuzione di sistemi di riposo che, per ogni incontro organizzato nella scuola per la promozione dei suoi prodotti e sulla base del numero dei partecipanti, preferibilmente coppie, senza alcun obbligo di acquisto, devolverà una somma da far confluire sul conto School Raising (IBAN: T 46 V 0501 8016 0000 0000 1676 06 –  http://schoolraising.it/) per la realizzazione del Parco Giochi. 
Per aderire e sostenerci con la tua presenza puoi scrivere all’indirizzo associazione.gaas@gmail.com.
Puoi inoltre supportarci donando il tuo tempo per aiutarci a realizzare le sorprese/regalo (ricompense)  per i donatori insieme ai bambini della scuola e per coinvolgere il Quartiere Settecentesco nella promozione del progetto.

Dona il tuo saper fare:
Tutti coloro che abbiano voglia di donare creazioni fatte a mano possono inviare una fotografia dell’oggetto, con breve descrizione dello stesso, per messaggio privato sulla pagina facebook  
https://www.facebook.com/UnParcoGiochiPerIQuartieriSettecenteschi
o all’indirizzo e-mail: associazione.gaas@gmail.com
Verrete ricontattati per organizzare insieme un evento di raccolta fondi con gli oggetti da voi donati.

Dona oggetti usati: Tutti coloro che abbiano voglia di donare oggetti usati in buono stato che verranno poi utilizzati durante il Prossimo Evento di Raccolta Fondi, possono recarsi a scuola e lasciarli in segreteria oppure scrivere all’indirizzo e-mail associazione.gaas@gmail.com per concordare insieme le modalità di ritiro.

Organizza eventi con noi di raccolta fondi: Facciamo  appello allo spirito creativo e di solidarietà che da sempre anima il mondo del volontariato e della cultura, invitando ogni realtà organizzata locale (università, associazioni culturali, gruppi musicali, parrocchie), che abbia voglia di sviluppare insieme a noi un percorso di riaffermazione della centralità dei cittadini nei processi decisionali che coinvolgono il proprio territorio, a sostenere questa iniziativa il più possibile attraverso l’organizzazione di eventi ed iniziative. Un concerto, un’esibizione artistica, un torneo sportivo, una gara di cucina,  una mostra di pittura o fotografica, uno spettacolo teatrale, un'asta di beneficenza, un evento musicale, diverse sono le iniziative che possono diventare importanti occasioni di raccolta fondi a sostegno del progetto.

Effettua una donazione sul conto School Raising: Puoi finanziare i progetti trasferendo denaro sul conto di School Raising IBAN:
IT 46 V 0501 8016 0000 0000 1676 06. Avrai diritto ad alcune ricompense che potrai scoprire sulla piattaforma http://schoolraising.it/progetti/recupera-con-noi-il-parco-giochi-scolastico-aperto-al-quartiere-e-progettato-dai-bambini/


Per contatti ed info:
Benvenuto: 320 4094562
Anna: 329 2297510
Francesca:  328 1977796

giovedì 30 aprile 2015

ISTITUTO COMPRENSIVO PARISI-DE SANCTIS: NON SOLO SCUOLA


Foggia non è solo cronica nera. 
A dimostrarlo le mamme ed i papà del “Comitato Genitori Parisi-De Sanctis”, che insieme al Preside, agli insegnanti, all’Associazione G.A.A.S. ed alla Cooperativa Sociale Scurpiddu, Domenica 26 Aprile 2015, hanno inaugurato le “Domeniche a scuola” nel cortile dell’Istituto Comprensivo “Parisi-De Sanctis”.
Domeniche di una scuola aperta alla cittadinanza, che rientrano in un quadro più vasto di iniziative volte a costruire ponti con il territorio che possano coniugare il valore della responsabilità educativa diffusa con la libera circolazione di pensieri ed azioni concrete per il benessere della comunità. 

Oltre a quest’iniziativa, che si ripeterà con sempre maggior frequenza, la scuola ha già attivato i cineforum scolastici ed ha in progetto per il prossimo anno l’organizzazione di corsi formativi su tematiche di rilevanza sociale,  con il sogno di realizzare un doposcuola gratuito gestito da insegnati, cittadini volenterosi e studenti universitari. E’ stata inoltre lanciata, sulla piattaforma School Raising (http://schoolraising.it/progetti/recupera-con-noi-il-parco-giochi-scolastico-aperto-al-quartiere-e-progettato-dai-bambini/)  una Campagna di Crowdfunding per raccogliere fondi a sostegno della costruzione di un Parco Giochi Scolastico, aperto al Quartiere, da realizzarsi in un’area inutilizzata dell’Istituto.


Durante la Prima Domenica a scuola i bambini hanno per l’appunto realizzato un baby flash mob per promuovere il diritto al gioco e raccogliere fondi per la suddetta Campagna. Hanno mimato con il corpo i giochi presenti solitamente in un parco giochi (scivolo, altalene, giostra) ed al suono della moneta inserita nel salvadanaio hanno ringraziato i gentili donatori con urla di gioia. A sostenerli le mamme, che hanno allestito un mercatino di raccolta fondi con cibo, libri e giocattoli.

video


L’attrazione principale della giornata è stato il Tennis Tavolo, popolarmente chiamato Ping Pong. Uno spazio sportivo promosso e curato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Luigi Siani” di Foggia che ha gentilmente concesso attrezzature sportive e maestri per far divertire i bambini presenti a suon di racchettate, anche nell’ottica di rilancio in città di una disciplina sportiva riconosciuta dal CONI.
 L’Associazione ha sede presso la palestra dell’ISEF ed è aperta alle iscrizioni di adulti e bambini di ogni età (Per info e iscrizioni : 389.6643342 - asdluigisiani@gmail.com)

Tutti gli eventi proposti dal Comitato sono completamente autogestiti sia economicamente che organizzativamente, e si spera possano diventare sempre più un solido punto di riferimento per ragazzi di tutto il Quartiere Settecentesco. 
Il Comitato, infatti, è in procinto di organizzare altri eventi di raccolta fondi uscendo materialmente dalla scuola per coinvolgere attivamente tutte le famiglie, i bambini e le attività commerciali del Quartiere nel progetto di realizzazione del Parco Giochi. 
Per essere sempre aggiornati sugli eventi promossi per la Campagna di Raccolta Fondi, basta iscriversi alla pagina facebook:   

https://www.facebook.com/UnParcoGiochiPerIQuartieriSettecenteschi 

e partecipare!


giovedì 23 aprile 2015

Istituto Comprensivo Parisi-De Sanctis: partono le “Domeniche a scuola"

Sport, laboratori, mercatini, ed iniziative sociali per amarla e “parteciparla”

Trasformare la scuola da luogo dell’obbligo e del disagio a  luogo dell’agio e dell’impegno sociale è l’obiettivo principale delle “Domeniche a scuola”, giornate all’insegna del gioco, dello sport e del divertimento, in cui l’Istituto Comprensivo “Parisi-De Sanctis” di Foggia apre porte e cortili al territorio per condividerne spazi, risorse e momenti ludico-educativi. 
La prima di una lunga serie si terrà Domenica 26 Aprile 2015 nel cortile della scuola a partire dalle ore 10:00. L’iniziativa è organizzata dal Comitato dei Genitori "Parisi-De Sanctis", dall’Associazione di Volontariato G.A.A.S. e dalla Cooperativa Sociale Scurpiddu, che operano nei Quartieri Settecenteschi dal 2007 per favorire la partecipazione dei residenti alla vita socio-culturale del territorio e promuovere nuove forme di scambio e comunicazione tra le istituzioni e la comunità, dando voce a interessi diffusi e poco rappresentati. 
Il programma della giornata prevede un torneo di ping pong, a cura l’Associazione Sportiva Dilettantistica Tennis Tavolo  “Luigi Siani” di Foggia, che metterà a disposizione il materiale necessario per la riuscita dell'iniziativa (tavoli da gioco, palline, racchette).  Sarà l’occasione per raccogliere fondi per la Campagna di Crowdfunding “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi”, ospitata dal primo Aprile 2015 sulla piattaforma School Raising
Le mamme del Comitato allestiranno un mercatino di beneficienza con giocattoli, dolci e leccornie prodotte da loro, mentre i papà collaboreranno alla realizzazione di attività ludiche e sportive. I volontari dell’Associazione G.A.A.S prepareranno con bambini e ragazzi un piccolo flash mob volto a promuovere il diritto dei bambini al gioco nonché a diffondere il progetto di raccolta fondi.
La scuola è di chi la vive, la modifica, la costruisce, non di chi la subisce passivamente. Essere proprietari della scuola vuol dire avere il diritto di “parteciparla”, magari anche divertendosi.
L'invito è esteso alle istituzioni locali ed a tutta la cittadinanza.

martedì 21 aprile 2015

La Piccola Compagnia Impertinente di Foggia a sostegno della Campagna di Crowdfunding "Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi"


Domenica 12 Aprile 2015, gli allievi della scuola di teatro della Piccola Compagnia Impertinente di Foggia, hanno portato in strada, in Piazza Umberto Giordano, una simpatica performance teatrale, frutto del  lavoro svolto durante un workshop di clownerie, donando agli astanti un'ora di divertimento e di solidarietà.

Il  ricavato, per volontà degli attori stessi che hanno contattato spontaneamente i promotori della Campagna di Crowdfunding “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi”, è stato devoluto interamente a sostegno del progetto.


Sull'esempio della  Piccola Compagnia Impertinente, esortiamo le associazioni, il mondo della cultura, gli enti pubblici e privati e tutti i cittadini, organizzati e non, a diventare co-protagonisti della raccolta fondi, non semplici donatori ma veri e propri fundraiser, capaci di organizzare eventi ed intrecciare idee, talenti, creatività e buona volontà per raccogliere insieme risorse importanti per una buona causa condivisa.

martedì 14 aprile 2015

SEI AL VERDE MA VUOI AIUTARCI ANCHE TU? DONA IL TUO TEMPO


Procede a tutto g.a.a.s. la Campagna di Crowdfunding per raccogliere fondi per la costruzione di un Parco Giochi scolastico fruibile da tutti i bambini dei Quartieri Settecenteschi di Foggia, partita il 1° Aprile 2015 sulla piattaforma School Raising.  L’associazione G.A.A.S. e la Cooperativa Sociale Scurpiddu hanno individuato un altro canale per raccogliere fondi, rappresentato da un’azienda leader nel campo della produzione e distribuzione di sistemi di riposo che, per ogni incontro organizzato nella scuola per la promozione dei suoi prodotti e sulla base del numero dei partecipanti, preferibilmente coppie, senza alcun obbligo di acquisto, devolverà una somma alle due realtà associative, che a loro volta faranno confluire sul conto School Raising (IBAN: T 46 V 0501 8016 0000 0000 1676 06).

Il primo incontro si è tenuto Martedì 14 Aprile 2015, dalle ore 17:00 alle ore 18:30, nell’ aula polifunzionale dell’Istituto Comprensivo “Parisi-De Sanctis” , al termine del quale, dopo un piccolo rinfresco, sono stati donati 300 € a favore del progetto. 

Chiunque voglia sostenere il progetto, anche solo con la propria presenza, può recarsi a scuola in Via Marchese De Rosa n. 23 e lasciare il proprio nominativo e numero di telefono in segreteria  oppure può contattare direttamente l’associazione G.A.A.S. all’indirizzo associazione.gaas@gmail.com o chiamando ai numeri  3204094562 (Benvenuto) o 3292297510 (Anna).

Raggiunto il numero utile dei partecipanti, verrete ricontattati per essere invitati alla prossima presentazione aziendale nonché evento di raccolta fondi.

Anche donare il proprio tempo diviene così un importante gesto di solidarietà che contribuirà alla realizzazione di un progetto che avrà importanti ricadute su tutto il quartiere settecentesco

SINTESI PRIMO INCONTRO ORGANIZZATIVO CAMPAGNA DI CROWDFUNDING

Si è tenuto il 10 Aprile 2015 il primo incontro organizzativo della Campagna di Crowdfunding “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi".

Durante l’incontro si è deciso di coinvolgere le classi della scuola nella raccolta fondi posizionando in ogni aula un piccolo salvadanaio per raccogliere micro-donazione di 1 euro.

Anche il quartiere settecentesco e la città tutta sarà coinvolta nella raccolta fondi, sia donando presso la scuola o con bonifico sul dedicato, sia distribuendo salvadanai e locandine in punti strategici della città, pianificando uscite con gli alunni della scuola per lasciare in consegna un salvadanaio negli esercizi commerciali del quartiere.


I bambini ed i ragazzi della scuola inoltre saranno chiamati a ringraziare personalmente i donatori, sia attraverso la realizzazione di lettere e cartoline di ringraziamento, sia attraverso la creazione di oggetti/regalo fatti a mano.
Sarà un’importante occasione per promuovere sin da piccoli la cultura della cittadinanza attiva e della legalità intesa come cura, tutela e responsabilità condivisa verso i beni comuni.
Da sinstra Benvenuto Grillo, Presidente Coop.Soc. Scurpiddu - Francesca Capone, Presidente Associazione G.A.A.S. - Simona Scarpiello, Presidente Comitato Genitori Parisi-De Sanctis
L’associazione G.A.A.S. ha individuato un altro canale per raccogliere fondi, rappresentato da un’azienda che, per ogni incontro organizzato nella scuola per la promozione dei suoi prodotti ed in base al numero delle presenze, destinerà una somma che verrà devoluta al progetto di Raccolta Fondi per la realizzazione di un Parco Giochi scolastico.
Il primo incontro si terrà Martedì 14 Aprile 2015, dalle ore 17:00 alle ore 18:30. 

Si è discusso inoltre degli eventi di raccolta fondi offline da organizzarsi nel cortile della scuola nell’ambito delle “Domeniche a scuola”, fortemente volute dal Comitato dei Genitori. La prima si terrà presumibilmente il 26 Aprile 2015, la seconda a fine Maggio. Durante le Domeniche a scuola, in cui sono previsti giochi e laboratori per bambini, le mamme produrranno dolci ed oggetti il cui ricavato, basato sulle offerte libere dei cittadini, contribuirà ad incrementare il salvadanaio della Campagna di Crowdfunding.

Le mamme del "Comitato Genitori Parisi-De Sanctis"
E' stata infine rimarcata l’esigenza di mettere in campo diverse iniziative, con il coinvolgimento attivo di tutti, per tenere viva l’attenzione della cittadinanza e raccogliere il maggior numero possibile di fondi. Solo insieme, uniti, mamme, bambini, genitori, associazionismo locale e cittadini volenterosi sarà possibile raggiungere questo importante obiettivo, mettendo a disposizione della Campagna idee, creatività, abilità-competenze per organizzare eventi.
Qui di seguito un piccolo video-resoconto dell'incontro:
video

mercoledì 1 aprile 2015

Parte su School Raising la Campagna di Crowdfunding per il Parco Giochi scolastico


Parte oggi, 1° Aprile 2015, sulla piattaforma School Raising, la Campagna di Crowdfunding  per la realizzazione di un Parco Giochi scolastico nell'Istituto Comprensivo "Parisi-De Sanctis", aperto anche ai bambini dei Quartieri Settecenteschi di Foggia.
 La campagna, promossa dalla scuola e dal "Comitato Genitori Parisi-De Sanctis", in collaborazione con l'Associazione G.A.A.S. e la Cooperativa Sociale Scurpiddu, sarà aperta fino al 9 Settembre 2015. 
Solo grazie alla partecipazione ed alla generosità di tutti i cittadini sensibili ai diritti dei bambini potremo realizzare questo sogno, fortemente voluto dagli stessi bambini. Anche tu puoi contribuire a realizzare il nostro progetto donando il tuo contributo, anche piccolo, sul conto di School Raising:

IBAN School Raising
IT 46 V 0501 8016 0000 0000 1676 06

Oppure sul conto del "Comitato dei Genitori Parisi-De Sanctis" di Foggia:


IBAN Comitato Genitori
IT 17 D 0501 804 000000000 1600 31


Per tutti coloro che non sono pratici di soluzioni di pagamento online, sarà possibile sostenere il progetto anche attraverso micro-donazioni di 1 euro. Presso la scuola “Parisi-De Sanctis, in Via Marchese De Rosa n. 23, (e prossimamente anche presso punti strategici ed esercizi commerciali presenti nei Quartieri Settecenteschi) sarà possibile trovare un salvadanaio che permetterà a chiunque, a tutti i cittadini sensibili ai diritti dei bambini, di partecipare ad una buona causa sociale, essendo la partecipazione dal basso il punto cardine ed il motore del progetto.
Clicca sul link della piattaforma School Raising per scoprire subito i dettagli del progetto e le ricompense previste per i donatori:

Recupera con noi il Parco Giochi scolastico aperto al quartiere e progettato dai bambini


GRAZIE!

lunedì 30 marzo 2015

Primo traguardo raggiunto: acquistate le panchine per il Parco Giochi



Grazie ai primi fondi raccolti dal "Comitato Genitori Parisi-De Sanctis" ed al Premio "Cittadinanza attiva" di € 700,00, assegnato il 15 Aprile 2014 al "Comitato Genitori Parisi-De Sanctis" dalla" Fondazione Banca del Monte" di Foggia, la scuola "Parisi-De Sanctis" ha potuto acquistare 4 panchine che, in futuro, si spera il più presto possibile, saranno collocate nell'area da attrezzare a Parco Giochi.




C'è ancora molta strada da fare per raggiungere l'obiettivo di 35.000 € necessari per la realizzazione del Parco Giochi scolastico, aperto ai bambini ed alle famiglie dei "Quartieri Settecenteschi" di Foggia. 


Intanto ci sediamo per una piccola pausa e per godere meritatamente del nostro piccolo traguardo.



Giusto il tempo per ricaricarci e ripartire ancora più combattivi e fiduciosi con la Campagna di Crowdfunding che partirà il primo Aprile 2015 e terminerà il 9 Settembre 2014.
A breve sulla piattaforma 
http://schoolraising.it/

lunedì 8 dicembre 2014

SCUOLA "PARISI-DE SANCTIS" : DALL'OPEN DAY ALL'OPEN SPACE

Il mercatino di beneficenza allestito dalle mamme in occasione della giornata di lancio del Progetto
 "Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi"
"Come il fuoco è coperto dal fumo, come uno specchio dalla polvere, come un embrione è avvolto dall'utero, così (la saggezza) è ricoperta dal desiderio – Krishna

C’è un desiderio polveroso che si fa strada lungo le vie dissestate di uno dei quartieri più caratteristici di Foggia, tanto bello quanto trascurato, in cui dentro e intorno al perimetro antico, con le sue vecchie case fatiscenti, si concentrano disagio sociale, degrado urbano e microcriminalità, nel pieno centro di una delle città più “declassate” d’Italia, terzultima per qualità della vita.
Un quadro decadente stile matrioska, abbandono nell’abbandono, risucchiato in un vortice di microcriminalità, insicurezza ed incuria ambientale. E’ un desiderio che striscia sotto i piedi di tanti bambini che corrono per strada in assenza di luoghi sicuri di aggregazione, è un moto che cammina dal basso verso l’alto, sulle gambe di molti genitori desiderosi di contribuire con idee e iniziative al bene della scuola, del quartiere e dei propri figli.
Desiderio accolto ed abbracciato dal lungimirante entusiasmo del Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Parisi-De Sanctis. Scuola che da anni accoglie bambini dai 2 ai 15 anni dei quartieri settecenteschi di Foggia ed al cui interno opera il “Comitato Genitori Parisi-De Sanctis”, la parte sana di una città infossata nei suoi vuoti infrastrutturali, nato con l’obiettivo di raccogliere fondi per la realizzazione di un Parco Giochi per l’Infanzia in uno spazio abbandonato del cortile della scuola, (http://operazionescurpiddu.blogspot.it/) sogno espresso da numerosi alunni durante il Pon C3 “Legali al Sud”.
Domenica 14 Dicembre 2014, a partire dalle ore 09:00, la scuola ripropone come ogni anno la festa dell’ Open Day, un’intera giornata di scuola aperta al territorio, testimonianza di un lavoro comune, per offrire a più famiglie possibili risposte di qualità ai bisogni educativi, relazionali e scolastici emergenti. Quest’anno però il consueto appuntamento assumerà una valenza particolare: sarà l’occasione per presentare ufficialmente e condividere con la cittadinanza idee, attività ed iniziative che il Comitato di Genitori intende organizzare e realizzare, valorizzando gli spazi della scuola in orari extra-scolastici, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato G.A.A.S. e la Cooperativa Sociale Scurpiddu, che hanno guidato le famiglie nella nascita del suddetto Comitato. Un percorso condiviso destinato a consolidarsi sempre più in futuro.  Il programma della giornata prevede l’allestimento nel cortile dell’istituto di uno stand per la vendita di dolci e zucchero filato e di un banchetto informativo a cura del Comitato, per dare informazioni sulle attività che si intendono porre in essere. E' previsto inoltre un laboratorio creativo a cura dell’Associazione G.A.A.S. per la realizzazione di addobbi natalizi. Infine un mercatino dell'usato ed una pesca di beneficenza serviranno per raccogliere fondi da destinare al progetto “Un Parco Gioco per i Quartieri Settecenteschi"
Tra le proposte future del Comitato, in fase di concertazione con il Dirigente, l’istituzione delle “Domeniche a scuola”, che prevedono a titolo esemplificativo l’apertura domenicale degli spazi aperti e di alcuni spazi chiusi della scuola ai bambini del quartiere, l’organizzazione di giochi di strada e di giornate di raccolta fondi per il  parco giochi,  maratona del ping pong; doposcuola;  laboratori di “cucina senza fornelli” e  cineforum, tutti rivolti ai bambini e gestiti dalle mamme e dai papà della scuola.
Una scuola che vuol essere un  incessante  e progettuale “open space”, che si spoglia del suo assolutismo educativo-culturale per  riappropriarsi del ruolo di centro civico e formativo integrato radicato nel territorio e nella vita, interconnesso con la rete associazionistica locale, in grado di elevare il livello culturale e di benessere generale del  quartiere in cui opera. 
In  questa  visione  sono  veramente “aperte”  quelle  Scuole  che  si  aprono  alla condivisione nella progettazione delle attività e nella gestione degli spazi dopo l’orario  scolastico, insieme ai bambini ed ai loro genitori. 
Perché le scuole e le sue aule, in attesa di interventi di infrastrutturazione sociale che vadano a colmare i bisogni di sicurezza e di aggregazione positiva e creativa di giovani ed adulti, rappresentano al momento l’unica risorsa possibile, da ottimizzare e mettere in condivisione, da cui partire per ristabilire quel legame di fiducia con il prossimo e con le istituzioni sempre più evanescente, per  riscoprire la dimensione comunitaria e propositiva di chi reagisce al degrado con il desiderio di rigenerare il nuovo dal vecchio, in contrapposizione alla solitudine della rassegnazione all’abbruttimento, alla violenza ed all’abbondono dilagante. 
Se abbandono deve essere, che sia un abbandonarsi all’utopia ed alla mobilitazione della cittadinanza per cambiare le cose. Che sia l’abbandono fiducioso di un bambino nelle braccia della propria madre.



domenica 20 aprile 2014

Banca del Monte: Premio per la cittadinanza attiva al Comitato dei Genitori della scuola Parisi-De Sanctis

La consegna del Premio da parte del Presidente della Fondazione Banca del Monte Saverio Russo al Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo "Parisi-De Sanctis"



Foggia, 15 Aprile 2014

Si è tenuta questa mattina, alle ore 12:00, presso la sala Rosa del Vento di Via Arpi, la Cerimonia di Premiazione del Bando-Concorso "Cittadinanza Attiva" rivolto alla scuola dell'obbligo indetto dalla Fondazione Banca del Monte di Foggia. 
Quattro le scuole del territorio assegnatarie di un contributo di € 700,00 destinato alla valorizzazione degli spazi comuni degli istituti scolastici foggiani. Tra queste, l’Istituto Comprensivo Parisi-De Sanctis è risultato vincitore con il progetto di fund raising “Un parco Giochi per i QuartieriSettecenteschi”, promosso dal Comitato Genitori Parisi-De Sanctis, in partenariato con l’Associazione di Volontariato G.A.A.S. e la Cooperativa Sociale Scurpiddu.

Il Comitato dei genitori della scuola "Parisi-De Sanctis" è nato nell’ Aprile 2013 con lo scopo di realizzare una Campagna di Raccolta Fondi dal basso per la realizzazione di un parco giochi per l’infanzia all’interno di un'area inutilizzata del cortile dell’Istituto, spazio individuato e recuperato da bambini e genitori della scuola nel corso del PON C3 "Missione LeD– Legalità e Diritti”, realizzato  negli a.s. 2010/2011 – 2011/2012. 
L’ Obiettivo specifico del progetto si concretizza nell’ opportunità di fornire ai genitori un servizio educativo e ricreativo gratuito capace di dare risposte adeguate ed integrate ai bisogni di sicurezza, svago e relazione espressi dai bambini e dalle famiglie dei “Quartieri Settecenteschi”. 
Alcune mamme del Comitato dei Genitori "Parisi-De Sanctis" presenti alla Cerimonia
La somma preventivata per la realizzazione del Parco Giochi è stata quantificata in € 35.000,00. 
L’obiettivo economico, di per sé difficile da raggiungere, non rappresenta un ostacolo insormontabile per gli organizzatori, poiché ci si prefigge di accumulare quanto meno il 20% della somma totale da utilizzare come percentuale di co-finanziamento privato per la partecipazione ad appositi bandi nazionali promossi da Enti pubblici e privati. 
Il contributo concesso dalla Fondazione verrà in buona parte depositato sul conto dedicato ed in piccola parte reinvestito per la realizzazione, nel prossimo mese di Maggio, di una pesca di beneficenza/raccolta fondi.
Sebbene ad oggi la concretizzazione del progetto appaia ancora come un’utopia-non luogo, il premio, che certamente ha avuto un impatto diretto sulla capacità effettiva del Comitato di raggiungere obiettivi di tipo economico, ha rappresentato per le famiglie della scuola un importante incentivo per continuare a credere in un progetto ambizioso, concepito dai bambini per i bambini. 
Un progetto cresciuto grazie alla pro-positività di un gruppo di genitori che, in compartecipazione con la scuola ed il territorio, ha scelto di superare l'atteggiamento disfattista di chi critica senza fare per pro-porre e coltivare azioni concrete, figlie dell'utopia ma ben radicate nel territorio e rispondenti ai suoi bisogni, da lasciare in eredità ai bambini di oggi e di domani. 
Laddove non interviene la politica, infatti, i vuoti urbani possono essere colmati solo con la partecipazione attiva e creativa della comunità tutta. 
Nei Quartieri Settecenteschi i bambini continuano a giocare per le strade e a girare a vuoto intorno al vuoto di spazi ludici e di aggregazione. Forse un giorno si fermeranno e scopriranno che esistono luoghi, scuole, quartieri, città, che sembrano pensati e creati per loro e con loro.
Si ringrazia la "Fondazione Banca del Monte" per il contributo a favore dell’Istituto Comprensivo Parisi-De Sanctis e per aver creduto nel progetto del Comitato dei Genitori, con l’auspicio che siano in tanti ancora a sostenerlo, anche attraverso piccole donazioni, magari rinunciando ad un paio di caffè, a favore di:
"Un parco giochi per i Quartieri Settecenteschi" 
 Codice IBAN: IT17D0501804000000000160031




mercoledì 5 marzo 2014

UN PARCO GIOCHI PER I QUARTIERI SETTECENTESCHI...TIRANDO LE PRIME SOMME

Qui di seguito un piccolo video che documenta la giornata di lancio della Campagna di Raccolta Fondi "Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi" svoltasi lo scorso 08 Giugno 2013 nel cortile dell'Istituto Comprensivo "Parisi-De Sanctis". L'evento è stato organizzato dalla scuola in collaborazione con il "Comitato Genitori Parisi-De Sanctis", l'Associazione di Volontariato G.A.A.S. e la Cooperativa Sociale Scurpiddu.


Durante la giornata ad oggi sono stati raccolti € 275,40, come si evince dall'estratto conto del conto dedicato:

Per questo piccolo grande traguardo raggiunto il Comitato dei Genitori  ringrazia i propri sostenitori ed invita Istituzioni, Enti, Imprese  e liberi cittadini a continuare ad aderire sempre più numerosi alla Campagna di Raccolta Fondi per la realizzazione del Parco Giochi scolastico nei Quartieri Settecenteschi di Foggia nonchè a divulgare l'iniziativa quanto più possibile.  
Vi ricordiamo che per effettuare le donazioni le coordinate sono le seguenti: 00000160031 numero conto intestato a "Un parco giochi per i Quartieri Settecenteschi" - Codice IBAN


 IT17D0501804000000000160031

Grazie a tutti a nome dei bambini della Scuola "Parisi-De Sanctis" di Foggia.

mercoledì 5 giugno 2013

Diamo gambe ai sogni dei bambini. Una mano sul cuore ed una in tasca.


Donare speranza ai sogni dei bambini e dare risposte concrete ai loro bisogni, investendo sul cambiamento, è l’obiettivo dell’iniziativa di raccolta fondi “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi”, promossa da un cartello di realtà appartenenti al mondo della scuola, del volontariato, della cooperazione sociale e della cittadinanza attiva. Realtà unite dal comune intento di provare ad investire tempo, idee, passione ed impegno civico a favore di uno dei territori maggiormente degradati della città di Foggia, i Quartieri Settecenteschi, “periferia” centrale caratterizzata da degrado, emarginazione sociale, povertà, disoccupazione, criminalità e micro-criminalità. 

Oltre 1500 famiglie abitano i Quartieri Settecenteschi, facendo quotidianamente i conti con un territorio che nulla offre in termini di servizi, sicurezza, legalità e, soprattutto, spazi di aggregazione per bambini. Da circa 6 anni, in questo quartiere, si concentra l’operato dell’Associazione di Volontariato G.A.A.S – Gruppo di Azione e Animazione Sociale – che, insieme alla Cooperativa Sociale Scurpiddu ed alla Scuola “Parisi-De Sanctis”, sta cercando di mobilitare le coscienze in un’ottica di sviluppo dell’impegno sociale e della partecipazione civica dal basso.

Frutto di quest’impegno è la recente nascita di un Comitato di Genitori della Scuola, costituitosi nell’ Aprile 2013 a seguito di un progetto PON sulla legalità intitolato “Missione L.e.D. – Legalità e Diritti”, nell’ambito dell’iniziativa “Legali al Sud”, che ha visto genitori ed alunni della scuola elementare impegnati in azioni di progettazione partecipata sulla scuola e sul quartiere, mirate al miglioramento della qualità della vita e dell’ambiente.
Nasce così, dai sogni dei bambini, l’idea di attrezzare un’area abbandonata del cortile della scuola Parisi a parco giochi per l’infanzia, che rappresenterebbe non solo uno spazio ludico per i  bambini del quartiere, fruibile gratuitamente anche in orari extrascolastici, ma anche un luogo di socializzazione per i residenti, per promuovere e potenziare lo sviluppo della cittadinanza attiva.


Il Comitato dei Genitori ha già espresso la volontà di partecipare con forme di co-gestione dello spazio, dotato di due ingressi, uno interno alla scuola ed uno direttamente accessibile da Via Matteotti. 
L’obiettivo economico per l’acquisto e la messa in posa dei giochi, la sistemazione dei due cancelli di accesso al cortile, la copertura e gli arredi dello stesso, è quantificato in € 35.000,00.
I proventi confluiranno in un conto corrente bancario attivato presso la Banca Popolare Etica e saranno resi noti pubblicamente ed in assoluta trasparenza presso la segreteria della scuola ed in questo blog.

Le coordinate sono le seguenti: 00000160031 numero conto intestato a "Un parco giochi per i Quartieri Settecenteschi" - Codice IBAN

 IT17D0501804000000000160031

Dare gambe ai sogni dei bambini è un ‘operazione possibile soltanto attraverso un atto di generosità comunitaria che non si esplica tanto nel dono economico quanto nel potere, basato sulla corresponsabilità sociale, di incidere sui processi di trasformazione e rigenerazione urbana collettivi.

martedì 4 giugno 2013

Foggia - Scuola Parisi-De Sanctis - Parte la Campagna di Raccolta fondi: "Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi"


Quando i bambini mettono le “mani” sulla scuola per reinventarla, gli adulti ci mettono le “gambe” per far camminare i loro sogni. 

Sabato 08 Giugno 2013, alle ore 16,30, nel cortile dell’Istituto Comprensivo “Parisi-De Sanctis”, nell’ambito della festa di chiusura dell'anno scolastico, il Comitato dei Genitori Parisi-De Sanctis, in collaborazione con la Scuola, l’Associazione di Volontariato G.A.A.S e la Cooperativa Sociale Scurpiddu, lancia la Campagna di Fund Raising “Un Parco Giochi per i Quartieri Settecenteschi”.

L’iniziativa nasce dalla volontà espressa da bambini e genitori nel corso di un PON sulla legalità, incentrato sulla metodologia della progettazione partecipata, che ha condotto al recupero di un’area abbandonata del cortile della scuola, individuata quale possibile luogo di aggregazione ludica da attrezzare a parco giochi. 

Al fine di dare concretezza a questo progetto, nell’Aprile 2013, si è costituito il “Comitato Genitori Parisi-De Sanctis”, che ad oggi, a poco più di un mese, conta già più di 70 soci. 

Il doppio ingresso di cui è dotato lo spazio potrebbe consentire un duplice utilizzo dell’area: le maestre della Scuola potrebbero condurvi i bambini in orari scolastici, mentre i genitori del Comitato, supportati dai partners sociali coinvolti, potrebbero accedervi gratuitamente con i figli nei giorni festivi. 

Le coordinate per sostenere l’idea sono le seguenti: 

Codice IBAN IT17D0501804000000000160031


Nel corso della manifestazione i genitori predisporranno un banchetto per la raccolta di nuove adesioni al Comitato della scuola e per promuovere l’iniziativa ai partecipanti. Verrà inoltre allestito un piccolo mercatino di beneficenza per la raccolta fondi. Come di consueto, l’Associazione G.A.A.S. organizzerà giochi tradizionali di strada ed un laboratorio creativo con i bambini, che costruiranno insieme ai genitori il plastico del parco giochi.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

Il Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Parisi-De Sanctis”
Alfonso Rago

Il Presidente dell’Associazione G.A.A.S. 
Francesca Romana Capone

Il Presidente del Comitato Genitori Parisi-De Sanctis
Simona Scarpiello

Il Presidente della Cooperativa Sociale Scurpiddu
Benvenuto Grillo


PER INFO:
e-mail: fgic85900g@istruzione.it
tel:  0881617816
blog:http://operazionescurpiddu.blogspot.com
sito web: www.parisidesanctis.it


lunedì 3 giugno 2013

Il progetto "Missione L.e.D. - Legalità e Diritti"

Ripensare la città a partire dalla voce dei bambini assumendo i loro diritti quale parametro per un ripensamento sostenibile degli spazi pubblici è stato l’ obiettivo che ha guidato il progetto "Missione L.e.D - Legalità e Diritti", nell'ambito del Pon C3 “Legali al Sud: un progetto per la Legalità in ogni scuola” finanziato dal MIUR  e dalla "Fondazione Giovanni e Francesca Falcone”. Il percorso sulla legalità, intesa come senso di appartenenza ai beni comuni ed alla comunità, è stato realizzato con i bambini della Scuola "Nicola Parisi" di Foggia, in gemellaggio con l’Istituto Comprensivo di Carapelle, dalla Cooperativa Sociale "Scurpiddu" in collaborazione con l’A.t.s. "InRelazione" e l’Associazione "G.A.A.S.".
Suddiviso in due moduli: “La scuola che vorrei” ed “Il Quartiere che vorrei”, la sperimentazione ha previsto  3 fasi progettuali. Nella prima fase “Conoscenza, esplorazione e documentazione degli spazi” i bambini hanno analizzato gli spazi aperti della scuola e quelli immediatamente limitrofi ad essa attraverso passeggiate sociali, disegni sulla percezione degli spazi, mappatura emotiva dei luoghi, giochi sui diritti e doveri, interviste, fotografie e riprese video aventi per oggetto i luoghi degradati ed inutilizzati. Tutto il materiale è poi confluito in un report. La seconda fase “Identificazione degli spazi da trasformare e definizione delle proposte progettuali” ha previsto la realizzazione di un plastico della scuola, sul quale i bambini hanno lavorato, con il supporto dell’esperto internazionale, l’Architetto colombiano Francisco Cabanzo, utilizzando la tecnica del “Planning for real”, giocando a simulare le trasformazioni desiderate con l’ausilio di apposite bandierine con i disegni delle loro proposte. La terza ed ultima fase “Realizzazione degli interventi proposti” ha previsto la votazione democratica delle idee, valutate sulla base dei criteri di fattibilità e priorità, e la successiva modificazione creativa degli spazi, che ha messo in moto una grande squadra operativa composta dalle maestre, dai genitori degli alunni e dai collaboratori scolastici. Oltre alla riprogettazione del cortile delle due scuole sono da rilevare due importanti risultati che hanno condotto al riutilizzo di uno spazio abbandonato della Scuola Parisi, che si spera possa essere auto-gestito da un comitato di genitori in fase di costituzione, ed alla creazione di un cartello di imprese per la messa in sicurezza del cortile dell’Istituto Comprensivo di Carapelle. Trasversale a tutto il complesso d'azioni poste in essere è stata la metodologia della "progettazione partecipata", che ha permesso a bambini ed adulti di sentirsi partecipi delle scelte collettive e responsabili della loro attuazione e conservazione.


Video TGNorba24 Cortile Scuola Parisi